L'impermealizzazione orizzontale di terrazzi e balconi

Stanchi di vedere il vostro balcone cadere a pezzi?

La problematica dell’impermeabilizzazione delle parti piane è sempre più frequente nelle nuove costruzioni, poiché la troppa superficialità durante la realizzazione e gli ormai obsoleti sistemi adottati per rendere impermeabili le stesse, hanno reso il fenomeno del deterioramento dei frontalini o della parte inferiore dei balconi sempre più attuale.

Adesso è posisbile risolvere con soluzioni definitive sia le problematiche indotte dall'acqua nelle strutture edili sopra e sotto quota, sia le difficoltà di conservazione delle strutture murarie moderne e storiche, nel contesto degli ambienti attuali.

Il sistema di impermeabilizzazione con Schlüter-DITRA

Schlü-DITRA è una guaina impermeabile in polietilene in grado di compensare elevate tensioni di vapore. Posando a regola d’arte le fascette nei punti di giunzione e in corrispondenza delle pareti, con Schlüter-DITRA è possibile ottenere una perfetta impermeabilizzazione in base alle prescrizioni della ZDB (l’associazione tedesca dei costruttori edili). Schlüter-DITRA protegge quindi il sottofondo dai danni causati dalla penetrazione di acqua ed eventuali sostanze aggressive e nocive.

Separazione

Schlüter-DITRA separa la pavimentazione dal sottofondo neutralizzando la trasmissione delle tensioni sottostanti, che non si trasmettono quindi alla pavimentazione. Schlüter-DITRA funziona inoltre da ponte sulle crepe, evitando così che queste possano raggiungere lo strato superficiale.

Sfogo vapore

I canali intercomunicanti presenti sul retro di Schlüter-DITRA consentono l’evaporazione dell’umidità presente nel sottofondo e compensano la tensione di vapore.

Distribuzione del carico

Grazie alle cavità quadrate riempite di colla, Schlüter-DITRA trasferisce direttamente al sottofondo i carichi presenti sul pavimento; è per questo che i pavimenti posati su Schlüter-DITRA sono così resistenti. In presenza di carichi mobili elevati (ad esempio negli ambienti industriali) le piastrelle devono tuttavia avere uno spessore ed una resistenza idonea, così come indicato dalle prescrizioni della ZDB vigenti in Germania nei riguardi della posa di "Pavimenti in ceramica ad elevata resistenza meccanica". Nelle zone soggette a carichi elevati la colla deve riempire totalmente le cavità tra guaina e piastrella. Occorre infatti tenere presente che la superficie di contatto tra Schlüter-DITRA ed il supporto è pari a circa il 50% dell’intera superficie, il che può causare una diminuzione della resistenza alla compressione della piastrella nel caso di elevati carichi. E’ opportuno proteggere la pavimentazione da urti con oggetti duri. Il formato delle piastrelle non deve essere inferiore ad almeno 5×5 cm.

Resistenza allo strappo

Grazie alla presa tra tessuto sottostante e sottofondo tramite adesivo e all’ancoraggio meccanico dello stesso nelle cavità quadrate, Schlüter-DITRA garantisce una buona resistenza allo strappo tra il pavimento ed il sottofondo (valori sperimentali di laboratorio ca. = 0,2 N/mm2). Schlüter-DITRA può quindi essere utilizzato sia per pareti che per pavimenti. Nel caso delle pareti, se necessario, possono essere usati anche tasselli di ancoraggio supplementari.

Gli scoli dell'acqua e le pendenze

Il problema degli scoli d’acqua e delle pendenze dei balconi/terrazze è risolto con pezzi speciali, Schlüter-KERDI-DRAIN: un sistema costituito da uno scarico, un bocchettone ed un tassello, che consentono un raccordo perfetto ad un’impermeabilizzazione. L"utilizzo di impermeabilizzazioni al di sotto dei rivestimenti è una pratica sempre più diffusa ed in Germania è imposta dalle certificazioni della ZDB (l"associazione tedesca dei costruttori edili).